Un ingegnere civile sbufala un saccente Attivissimo sulle Torri Gemelle

Attivissimo è noto per l’importanza che dà agli esperti e alle fonti “tecniche”; è meno noto per come improvvisamente si mette a ignorare/censurare o bistrattare quegli esperti e quelle fonti tecniche che non fanno al caso suo, che dicono qualcosa che non gli piace, che fanno storcere il suo naso di ufficial-complottista che sente odor di complottista non ufficialista.

Risulta particolarmente esemplare e risibile il brano dove Attivissimo si rivolge all’ingegner civile, Prof. Giovannelli. Attivissimo, con quell’aria di saccenza che gli viene dall’alto del suo… diploma in lingue, dice:

“In altre parole, a detta del professore i grattacieli, quando crollano, cadono rigidi, come tronchi d’albero. Abbiamo qualche esempio di grattacielo in acciaio crollato in questo modo? No.”

Attivissimo, abituato com’è al monologo, si era affrettatamente già risposto da solo con un bel “no” secco.

Subito però l’ing. Giovannelli lo sbufala in maniera bruciante. Lo fa riportando una serie di disastrose immagini di un terremoto di Taiwan, dove vari palazzi, anche piuttosto alti, invece di crollare su se stessi come le Twin Towers sono crollati lateralmente, esattamente come “tronchi d’albero”, rimanendo intatti e senza sgretolarsi (addirittura uno è disteso perfettamente in orizzontale).

Questo “incidente” di percorso e altri nell’articolo sono esempi lampanti della presunzione che a volte ha Attivissimo, allorquando ha l’ardire di improvvisarsi ingegnere strutturale o “esperto” della materia in questione. Ma questa è anche una testimonianza della fretta e dell’ingenuità con cui Attivissimo talvolta giunge alle sue conclusioni.

(http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=2174)

 

3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.


Prima volta in questo blog? Leggi qui.
Chi pensa al complotto ha la testa bacata? Leggi qui.
Ma in fondo errare è umano? Leggi qui.


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in attivissimo saccente, attivissimo tecnico, critiche ad attivissimo, fallacie di attivissimo, paolo attivissimo. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Un ingegnere civile sbufala un saccente Attivissimo sulle Torri Gemelle

  1. anonimo ha detto:

    Da una parte abbiamo grattacieli che crollano per collasso dei propri piloni a 2/3 circa della propria altezza (WTC) e dall’altra un terremoto che fa arrivare le sue scosse dal basso: mi sembra evidente che non si può fare un paragone tra le due cadute.

    S-V

  2. Yob ha detto:

    Grazie per questa interessante e utile precisazione.

    Noi precisiamo a nostra volta che
    il nostro intento primario era diverso: mostrare l’errore e la presunzione di Attivissimo con quella domanda sciocca e la risposta che si è dato da solo, perché egli implicava con assoluta certezza che nessun grattacielo cade come un albero. E il Prof. Giovannelli ha risposto perfettamente a quella domanda.

    Ma ci troviamo in parte d’accordo con il commentatore: anche noi riteniamo che certamente non si possa fare un paragone con la pretesa che ci sia una corrispondenza adeguata. Tuttavia per escludere che una corrispondenza fra i fenomeni possa esserci bisogna avere competenze ingegneristiche di alto livello.

    Però, la difficile arte della demolizione controllata ha notoriamente fra i suoi principali scopi proprio quello di evitare che un grattacielo “cada come un albero” o comunque assuma cadute parziali o totali in diagonale, danneggiando gli altri edifici. Sono state documentate demolizioni controllate fallite, dove un grattacielo invece di cadere in verticale inizia a cadere in pendenza.

    Ma ancora più interessante è questo fenomeno:

    Visto che le Torri Gemelle erano state fortemente danneggiate e in particolare da un lato a 2/3 come dice lei, non sarebbe stato poi così infondato l’aspettarsi che se le torri fossero crollate l’avrebbero fatto in modo vagamente simile a questo edificio, cioò cadendo da un lato.

    Anche queste semplici osservazioni credo rendano ancor meglio l’idea della stupidità della domanda di Attivissimo.

  3. anonimo ha detto:

    Quindi questo Prof. Giovannelli avrebbe paragonato il crollo delle torri gemelle a quello di altri edifici in acciaio… a causa di un terremoto?

    Non mi sembra 'sto gran fenomeno…

  4. Yob ha detto:

    Non credo tu abbia letto il commento precedente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...