Le omissioni di Attivissimo smascherate sul loro sito da un commentatore

Si legga il seguente articolo sul blog di Attivissimo dedicato all’11/9: http://undicisettembre.blogspot.com/2008/07/la-guerra-segreta-della-cia.html
In questo articolo John cita il fatto che la CIA ha instaurato da decenni una collaborazione con l’ISI ma a quel punto omette di menzionare la notizia, ampiamente diffusa, del pagamento, da parte del capo dell’ISI, al terrorista dell’11/9 Atta. Un anonimo glielo fa notare, e fa loro notare molti altri dati, da loro omessi, di estremo interesse e compatibili con una teoria MIHOP in cui la CIA avrebbe collaborato con l’ISI pakistano (perché altrimenti riesce difficile immaginare i motivi che avrebbero spinto l’ISI a pagare, di punto in bianco, Atta). Dice l’anonimo:
“Quello che gli autori di questo sito vorrebbero liquidare come fantasie propagandistiche di un giornaletto indiano sono qualcosa di più.”
e in un commento successivo:
“Del legame stretto fra Ahmed capo dell’ISI pakistano e Atta, coinvolti in quel pagamento di 100.000 dollari, non parla solo il rispettabile, quantunque ortograficamente sciatto “Times of India”. Ne parlano anche “Press Trust of India” (10/8/01), “India Today” (10/15/01), “Daily Excelsior” (10/18/01). Ma se ne parla anche nello stesso Pakistan, “Dawn” (10/8/01), il che di per sé sembra suggerire che la propaganda indiana forse non c’entra. Ma ne parlano anche lo “Australian”, (10/10/01), la prestigiosa “Agence France Press” (10/10/01), una sezione online del “Wall Street Journal” (10/10/01) e altri. […]
Se il Wall Street Journal, nella persona del conservatore Taranto, cita l’India Times, evidentemente considera la fonte autorevole.Ma ciò che più importa è che la notizia è stata confermata in modo indipendente dal giornale Pakistano “Dawn”, di Karachi
October 9, 2001
NEW DELHI, Oct 8: Director General of Pakistan’s Inter- Services Intelligence (ISI) Lt Gen. Mahmud Ahmed has been replaced after the FBI investigators established credible links between him and Umar Sheikh, one of the three militants released in exchange for passengers of the hijacked Indian Airlines plane in 1999.
The FBI team, which had sought adequate inputs about various terrorists including Sheikh from the intelligence agencies, was working on the linkages between Sheikh and former ISI chief Gen Mahmud which are believed to have been substantiated, reports PTI website.
Informed sources said there were enough indications with the US intelligence agencies that it was at Gen Mahmud’s instruction that Sheikh had transferred 100,000 US dollars into the account of Mohammed Atta, one of the lead terrorists in strikes at the World Trade Centre on Sept 11, it adds.Nessun giornale e nessuna fonte americana si è preoccupata di smentire esplicitamente questa notizia.L’altra cosa, forse meno importante ma di sicuro interesse, e documentata sia dai giornali pakistani sia da quelli americani come il LA Times, è che il capo dell’ISI Ahmad si trovava negli USA nei giorni appena precedenti l’11/9 e lo stesso 11/9, e vi aveva incontrato il capo della CIA Tenet, Porter Goss e altri alti ufficiali americani.

Altra fonte indipendente, almeno parzialmente:
La “Agence France Press”, il 10 ottobre, ha chiesto (e trovato) conferma della notizia dell’Indian Times direttamente al governo indiano: “A highly-placed government source told AFP that the “damning link” between the general and the transfer of funds to Atta was part of evidence which India has officially sent to the US. “The evidence we have supplied to the US is of a much wider range and depth than just one piece of paper linking a rogue general to some misplaced act of terrorism,” the source said.”

Altra opinione autorevole, di sicuro interesse:
Len Downie, Executive Editor, Washington Post: “They [ISI] helped create Bin Laden and the roots of Al-Queda during the Russian occupation of Afghanistan, when the CIA and the intelligence services of Pakistan and Saudi Arabia created this group of people to fight the Russians in Afghanistan.”

I punti essenziali sono stati confermati alla PBS, nel 2003, anche da Bernard-Henry Levy, che ha indagato sull’omicidio di Daniel Pearl ed è tutt’altro che un complottista antiamericano.
http://www.pbs.org/now/transcript/transcript236_full.html

LEVY: Pakistanis already half run by extremists. We
must know and the people who hear us must know that
one of the man convicted to have channeled the money
to Mohammed Atta was no other than the number one of
Pakistani Secret Service, Mr. Mahmoud Ahmad (PH). And
he was fired. He was dismissed a few days before the
attacks.

Potreste mettere un link sui movimenti finanziari diretti ai terroristi, che sarebbero “di pubblico dominio”?

Le informazioni allegate avrebbero dovuto bastare e avanzare perché gli USA chiedessero come minimo l’estradizione del capo dell’ISI e lo mandassero a Guantanamo come tutti gli altri. Come minimo. Eppure le massime autorità statunitensi si sono mostrate disinteressate al problema.

Emblematica, del resto, è la sbrigativa e inquietante frasetta nel “Rapporto ufficiale della commissione” USA:
“To date, the U.S. government has not been able to determine the origin of the money used for the 9/11 attacks. Ultimately the question is of little practical significance.”

Fine delle eloquentissime obiezioni dell’anonimo commentatore, che non hanno praticamente lasciato possibilità di replica agli autori del blog di Attivissimo.
NOTA FINALE della nostra redazione: gli autori del blog di Attivissimo non hanno neppure esaudito la cortese richiesta dell’anonimo, di “mettere un link sui movimenti finanziari diretti ai terroristi, che sarebbero “di pubblico dominio”?” (a seguito dell’affermazione di John per cui questi movimenti sarebbero di pubblico dominio).3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.


Prima volta in questo blog? Leggi qui.
Chi pensa al complotto ha la testa bacata? Leggi qui.
Ma in fondo errare è umano? Leggi qui.


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in attivissimo nasconde la verità, attivissimo reticente, attivissimo selettivo, attivissimo zone grigie, critiche ad attivissimo, debunker, fallacie di attivissimo. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...