Attivissimo Chiaroveggente: si improvvisa Ingegnere Strutturale sul WTC 7, pronuncia il suo Oracolo prima del NIST. E ci prende!

“Prima di tutto, noi portiamo i fatti accertati dagli esperti. I sostenitori delle teorie alternative cosa portano? Niente. Hanno qualche esperto di settore? Nessuno.”
                                                                       
                             P. Attivissimo

Questo blog, pur essendo l’unico interamente dedicato alle “bufale” di Attivissimo, non è certo l’unico a presentare critiche dettagliate ad Attivissimo. In rete molti blogger, in particolare blogger che hanno approfondito le questioni dell’11 settembre, di rado gli hanno lesinato critiche. Uno dei casi più rappresentativi è la nota critica su Attivissimo scritta dall’autore del ricco e importante sito http://xoomer.virgilio.it/911_subito, di cui riproduciamo qui parzialmente il sunto:

Le scricchiolanti risposte di Attivissimo ai dubbi di chi critica la versione ufficiale dell’11 settembre 2001, possono essere facilmente smentite da chiunque sia almeno mediamente informato sui numerosissimi punti oscuridella vicenda. […]Il punto fondamentale della questione, infatti, è che Attivissimo non ha le qualifiche o le competenze per discutere di nessuno dei molteplici aspetti dell’11 settembre 2001. [A onor del vero, lo stesso Attivissimo lo ammette, salvo poi volersi improvvisare “tecnico” quando si sente la “vocazione”, n.d.r.] Discutendo con lui mi sono reso conto che non è in grado di riconoscere le differenze tecniche tra crolli parziali e totali di edifici, tra cedimenti simmetrici e asimmetrici, tra detonazioni e deflagrazioni. Non conosce le formule fisiche per calcolare le modalità secondo cui si verifica un crollo spontaneo e uno programmato, non è nemmeno in grado di distinguere le caratteristiche tipiche di una demolizione controllata e quelle tipiche di un cedimento spontaneo. Non sa nulla di procedure militari standard di sicurezza, né delle capacità, dei limiti e delle caratteristiche di Boeing 757 e 767, e di infinite altre questioni cruciali nell’analisi degli attentati dell’11 settembre.
Semplicemente, Attivissimo non possiede le conoscenze necessarie a discutere della questione. Fondamentalmente e senza volerlo offendere, si può tranquillamente affermare che Attivissimo è un completo incompetente in ogni settore di indagine dell’11 settembre 2001 (militare, politico, ingegneristico, fisico, aeronautico, ecc.), e come tale ovviamente le sue opinioni non hanno la benché minima validità. Sono aria fritta, chiacchiere a vanvera prive di qualsiasi fondamento, niente di più.

Come leggiamo sul suo stesso sito, Paolo Attivissimo è un traduttore, un giornalista informatico, ed un ex conduttore radiofonico. Quale voce in capitolo possa avere un individuo con una simile formazione, e come si possa permettere di criticare ed infangare professionisti ed esperti di ogni settore che criticano la versione ufficiale (da Steven Jones, a David Ray Griffin, a Morgan Reynolds), resta un mistero. [noi concediamo che Attivissimo possa avere alcune imprecisate competenze tecniche superiori alla norma, acquisite soprattutto, presumibilmente, nel corso della sua attività di traduzione tecnica. Come tutti può dire la sua come e quando gli pare sull’11/9, non glielo vieta nessuno. Tuttavia ricordiamo che di formazione è un diplomato in lingue che ha compiuto imprecisati studi di informatica, una formazione neanche lontanamente paragonabile a quella di almeno i primi due individui citati sopra, che hanno un dottorato di ricerca e sono professori universitari. Si veda anche questo nostro articolo]
Così come è inspiegabile l’importanza che fin troppa gente dà alle sue personalissime (e discutibilissime) teorie su vari aspetti dell’11 settembre, inventate di sana pianta da Attivissimo stesso e divulgate solo sul suo sito (come il suo dossier sul WTC-7, che contiene teorie e spiegazioni mai sentite altrove).
[l’autore dell’articolo si riferisce al vecchio (risibile) articolo di Attivissimo sul WTC 7, ora sostituito da un nuovo articolo più particolareggiato ma molto selettivo. Nel vecchio articolo Attivissimo in pratica sosteneva perentoriamente che le teorie non ufficiali sul crollo non sono valide andando effettivamente a produrre teorie tutte sue e arrogandosi il ruolo che avrebbe svolto il NIST anni dopo con un budget multimilionario. Attivissimo aveva fatto tutto ciò presumendo di poter averne piena facoltà, senza presumibilmente consultare nessun tecnico e nessun esperto, come di solito si vanta di fare. Ora la sua sezione sul WTC 7 è stata aggiornata con l’introduzione di teorie di tecnici, ma continua a essere omissiva e a censurare dati e testimonianze contrastanti con le principali teorie ufficiali del crollo, n.d.r.]

Come piace ripetere spesso al nostro giornalista informatico bufalaro, se voglio un parere valido su un argomento mi rivolgo a chi è qualificato per parlarne, non al primo che arriva e pretende di dire la sua pur non sapendo nemmeno di che parla. Ragionamento più che corretto, che però, a quanto pare, secondo Attivissimo vale per tutti tranne che per lui.

Il lavoro di Attivissimo in materia di 11 settembre consiste sostanzialmente nell’infangare la reputazione di ogni esperto che critica la versione ufficiale, attaccandolo sul personale per evitare di dover discutere le sue obiezioni, e nell’inventarsi spiegazioni pro-versione-ufficiale di validità tecnica e scientifica pressochè nulla, e di una superficialità ed incompetenza spesso sconcertanti.
[l’autore si riferisce, all’inizio del paragrafo, alla tipica tattica sporca di Attivissimo: l’attacco ad hominem, o ad personam, più volte documentato in questo nostro blog, n.d.r.]
E’ interessante notare che, a ben guardare, in tutti gli anni in cui Attivissimo si è occupato della questione 11 settembre non è riuscito a dare neanche un singolo contributo degno di nota alla questione. I punti che erano inspiegabili prima sono inspiegabili anche adesso, e in più, con il progredire delle ricerche “alternative”, se ne sono scoperti di nuovi. Tutte le sue risposte con il tempo sono state sempre puntualmente smentite da più persone (competenti, al contrario di Attivissimo), e nel corso degli anni la credibilità della versione ufficiale ha proseguito la sua inesorabile e regolare discesa.
[in effetti, attualmente non siamo a conoscenza di obiezioni da parte di Attivissimo, sull’11 settembre, che risultino davvero risolutive, se non riguardo ad alcune teorie complottiste palesemente troppo assurde e destinate alla marginalità]
[…]
In un mondo ideale, privo di gente disposta a credere a qualunque cosa (per quanto assurda) pur di restare aggrappata alle proprie comode certezze, nessuno perderebbe nemmeno un secondo dietro alle stravaganti ed improbabili teorie di un individuo incompetente e superficiale come Attivissimo, che inoltre è già stato smentito e sbugiardato molte volte. In un mondo ideale non ci sarebbe bisogno di questa smentita, ma siccome purtroppo viviamo in un mondo che è tutt’altro che ideale e trabocca di gente che vuole solo essere rassicurata da qualcuno (non importa se incompetente) che va tutto bene, che tutto è come ci hanno raccontato al telegiornale, urge un rimedio, una totale smentita che dimostri definitivamente l’inaffidabilità delle tesi di Attivissimo e la scorrettezza del suo metodo di investigazione e di discussione.
Per cui, ecco qui smentite punto per punto tutte le fantasiose risposte di Attivissimo ai dubbi sull’11 settembre […]
Dopo aver citato questo articolo, per una volta vorremmo spezzare una lancia a favore del Nostro, perché possiamo dire di aver quasi assistito a un simpatico fenomeno paranormale: un Attivissimo che, davanti alle obiezioni “complottiste” sul WTC 7 prende carta e penna, pardon, notebook e tastiera, getta al vento le fonti tecniche o dà solo un’occhiatina ad alcuni dei rapporti parziali della FEMA e del NIST e parte alla garibaldina pronunciando la sua “conclusiva” teoria anticomplottista prima che lo facciano gli esperti ingegneri strutturisti del NIST, e quasi ci azzecca!
Quasi un fenomeno di chiaroveggenza, quasi roba da CICAP…Peccato solo che non sembra mai essersi messo in contatto telepatico con questi ingegneri, o questi altri.

 
Alcune fonti, sul tema di Attivissimo e del WTC 7:
“Sulla base di questi rapporti [parziali, di FEMA e NIST], Attivissimo e il suo staff del blog “undicisettembre”, hanno scritto in un famigerato “Dossier sul WTC7”, dell’impossibilità che una demolizione controllata sia avvenuta traendo conseguenze in maggioranza da loro opinioni, riflessioni, deduzioni, senzazioni e sentori.
E’ giusto scrivere che un determinato fatto sia accaduto, quando non si hanno prove né dimostrazioni per farlo, se non attraverso forzate interpretazioni e omissioni […]?
Credo di no, questo non è giusto.” (http://bugietotali.blogspot.com/2007/09/paolo-attivissimo-si-nasconde-dietro-un.html)
3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.3/.


Prima volta in questo blog? Leggi qui.
Chi pensa al complotto ha la testa bacata? Leggi qui.
Ma in fondo errare è umano? Leggi qui.


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Attivissimo Chiaroveggente: si improvvisa Ingegnere Strutturale sul WTC 7, pronuncia il suo Oracolo prima del NIST. E ci prende!

  1. anonimo ha detto:

    David Ray Griffin è stato professore di filosofia della religione e teologia, non mi sembra molto attinente con l’11 settembre.

  2. Yob ha detto:

    il diploma in lingue di Attivissimo le sembra più indicato per una discussione dell’11/9?

  3. Yob ha detto:

    inoltre il prof. Griffin non ha pubblicato solo nella filosofia della religione, ma anche nella filosofia del processo, dice qualcosa il nome di Whitehead, collaboratore di Bertrand Russell e autore dei Principi della matematica? Non è esattamente filosofia da strapazzo. Griffin ha pubblicato molti libri di filosofia naturale, filosofia della fisica, questioni che richiedono un rigore logico non da poco. Non è un teologo qualunque, ma anzitutto un filosofo. Altri autori di cui si è occupato: Peirce, William James. Sfido Attivissimo a scrivere un saggio di filosofia della scienza, lui che tanto si vanta di rigore scientifico.
    Qui si può vedere la lunga lista dei libri da pubblicati da Griffin, ancora in commercio:
    http://www.amazon.com/David-Ray-Griffin/e/B000APTCK4/ref=ntt_athr_dp_pel_1

    E, comunque, Griffin, proprio come lo stesso Attivissimo, si rifà a fonti sia tecniche sia non tecniche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...